Colle hot melt per l’edilizia

Gli adesivi hot melt si prestano per le loro peculiari caratteristiche a svariati utilizzi anche nel campo dell’edilizia. Vengono infatti impiegati per diverse lavorazioni edili: posa di parquet, posa di ceramiche e piastrelle, installazione di zoccolini e battiscopa, per sigillare stipiti o serramenti, posa di cavi elettrici, nonché per la realizzazione e l’installazione di pannelli isolanti.

Sempre in campo edile è diffusissimo l’utilizzo di stick di colla a caldo per piccoli interventi di riparazione e manutenzione su di un’ampissima tipologia di supporti e superfici: legno e mobili, metallo, vetro, plastiche ecc…

Quali sono i vantaggi delle colle hot melt?

1 – Pulito. Contrariamente agli altri processi con solventi, non è necessario alcun agente disperdente per l’hot melt. Limita gli sprechi, le emissioni di sostanze chimiche volatili e consente di risparmiare energia durante il rivestimento dell’adesivo.

2 – Rapido, preciso, resistente. Gli adesivi hot melt si asciugano rapidamente e la loro forte adesività consente il posizionamento preciso dello strato. Lo strato applicato sarà resistente e solido, sia su vetro, plastica o metallo. Anche sulle superfici più complesse, l’adesivo è piuttosto forte in modo che lo strato applicato rimanga al suo posto. Questi adesivi sono anche resistenti al calore, al freddo e all’acqua.

3 – Invisibile. La colla Hot melt può essere trasparente e quindi quasi invisibile sul prodotto. Addio alla vecchia colla che nasconde l’aspetto delle confezioni.

4 – Approvazione. Poiché questi adesivi non sono realizzati con solventi chimici, possono essere approvati dalle normative comunitarie, ad esempio, e sono sicuri quando vengono a contatto con alimenti.

2018-12-11T10:43:27+00:003 Ottobre 2018|News|